La brama di raggiungere potere e prestigio – Osho

Perché la maggior parte delle persone prova un forte desiderio di raggiungere potere e prestigio, anziché essere semplici esseri umani? Primo: non sei mai stato accettato dai tuoi genitori, dagli insegnanti, dai vicini, dalla società così come sei. Tutti hanno cercato di renderti migliore, di migliorarti. Un condizionamento costante contro di te ha creato in te l’idea che “così non vado bene, manca qualcosa, e dovrei essere da qualche altra parte, non qui. Non è questo il luogo in cui dovrei trovarmi, ma da qualche altra parte più in alto, più potente, più dominante, più rispettato, più famoso.” Questa è metà della storia che è orribile, che non dovrebbe verificarsi e potrebbe essere rimossa con semplicità se le persone fossero un po’ più intelligenti su come essere madri, come essere padri, come essere insegnanti.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Non devi rovinare il bambino, la sua autostima, la sua accettazione di se stesso; devi aiutarlo a crescere. Ma la seconda parte è terribilmente importante. Anche se tutti questi condizionamenti fossero rimossi se tu fossi deprogrammato, se ti fossero tolte tutte queste idee dalla testa sentiresti ancora di non essere completo, ma questa sarebbe un’esperienza del tutto diversa. Le parole sarebbero le stesse, ma l’esperienza sarebbe diversa. Non sei abbastanza perché tu puoi essere di più. Non si tratterà più di diventare famoso, rispettabile, potente, ricco. Non sarà questa la tua preoccupazione; la tua preoccupazione sarà che il tuo essere è solo un seme.

Quando nasci non sei già un albero, sei solo un seme, e devi crescere fino al punto in cui giungi a fioritura, e quella fioritura sarà il tuo appagamento, la realizzazione. Questa fioritura non ha nulla a che vedere con il potere, o con il denaro, o con la politica. Ha esclusivamente a che fare con te stesso: è un percorso di crescita individuale. Un seme deve viaggiare a lungo per diventare fiore: è un pellegrinaggio. Il senso d’urgenza è bello, è dato dalla natura stessa, ma la società è stata molto astuta finora: cambia, devia, dirotta i tuoi istinti naturali verso una qualche utilità sociale.

Questi sono i due aspetti che ti danno l’impressione che dovunque tu sia, manchi qualcosa: devi guadagnare qualcosa, ottenere qualcosa, diventare una persona di successo, un arrampicatore. A questo punto è richiesta la tua intelligenza per chiarire qual è il tuo impulso naturale e quale il condizionamento sociale. Elimina il condizionamento della società, è tutta spazzatura; in questo modo la natura può rimanere pura, incontaminata, e la natura è sempre individualista. Crescerai e sboccerai, e potresti avere delle rose. Qualcun altro potrebbe crescere e avere calendule. Tu non sei superiore per il fatto che hai delle rose; lui non è inferiore perché ha calendule. Siete entrambi sbocciati, questo è il punto; e quella fioritura procura un profondo appagamento. Tutta la frustrazione, tutta la tensione sparisce; una pace profonda ti avvolge, la pace che oltrepassa la comprensione. Ma prima devi dare un taglio netto all’immondizia della società, altrimenti continuerà a distrarti. Devi essere ricco ma non facoltoso, la ricchezza è una cosa diversa. Un mendicante può essere ricco, e un imperatore può essere povero, la ricchezza è una qualità dell’essere.

… segue un filmato del maestro spirituale e di meditazione Osho …

(Da: Osho – The Transmission of the lamp, capitolo 26, seconda domanda)

Osho su Amazon
Osho – Macrolibrarsi
Osho.com
it.wikipedia.org/wiki/Osho
Oshoba.it
Aforismi di Osho



3 Risposte

  1. Sartana ha detto:

    IL nostro amico Osho :

    Sostenne che gli agi, la prosperità e il benessere materiale non sono un male, ma dedicarsi esclusivamente ad essi conduce l’uomo all’infelicità, perché solo la ricchezza interiore è fonte di beatitudine …..Osho venne criticato per la sua collezione di 92 Rolls-Royce, che gli furono regalate da alcuni ricchi discepoli durante il periodo della comune in Oregon, ma va, va.

    • redazione ha detto:

      Quella delle 92 Rolls-Royce era una provocazione per coloro che si soffermano in prevalenza sulle apparenze. Ciao, grazie!

  2. Carmen ha detto:

    Mai ho conosciuto un Mistico che mi abbia aperto così tanto l’anima e la mente espandendo il mio spirito! Per Me e’ l’essere piu’ intelligente che abbia visitato questo pianeta, e’un pozzo senza fine di Amore! Lo sento! Carmen.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: