I sogni sono la tua vita non vissuta – Osho

Estratti da una intervista con The Tennessean, Nashville, Tennessee.

D: – Dunque, una cosa che mi incuriosisce di te, è che ho sentito che non sogni. E mi sto chiedendo se questo sia vero e perchè non sogni, perché pensi di non sognare?

R: – È vero. Si deve capire perché si sogna. Si sogna perché ci sono momenti di insoddisfazione, desideri repressi, cose che volevi fare ma non hai potuto; a causa della società a causa della cultura, a causa della religione. Gli animali non sognano. I popoli primitivi non sognano. Sono stato tra le tribù aborigene in India, che stanno vivendo ancora come cinquecento anni fa; loro non sognano. Più l’uomo diventa represso, civilizzato, più inizia a reprimere la sua natura e a manifestare una personalità rispettabile… ecco che appaiono i sogni.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

I sogni esistono semplicemente per aiutarti, così, ciò che non puoi fare nelle ore in cui sei sveglio, lo puoi fare quando dormi: sono una sorta di surrogato. Questo è il motivo per cui Sigmund Freud e la sua scuola di psicanalisi erano così interessati nei sogni. Non erano assolutamente interessati a ciò che tu pensi durante il giorno; visto che quella è tutta ipocrisia. Ciò in cui erano interessati era quello che sogni la notte, perché questo dava loro la chiave della vera personalità. Ma un Sigmund Freud sarebbe molto stupito se mi incontrasse, perché io non lascio mai niente di incompleto. Faccio solo ciò che voglio, senza preoccuparmi delle conseguenze. Non mi interessa la rispettabilità non mi interessa cosa pensano gli altri di me. Vivo semplicemente la mia vita. E poichè la vivo intensamente e totalmente, non c’è nessun residuo che possa creare i sogni.

I sogni sono la tua vita non vissuta. Puoi provare un semplice esperimento. Un giorno, digiuna… e la notte sognerai di mangiare cibo davvero delizioso. Digiunare ha creato il sogno del cibo. Durante il giorno, reprimi il tuo desiderio sessuale; e la notte farai un sogno erotico. L’interesse di Freud era più che esatto: per conoscerti veramente, si devono conoscere i tuoi sogni. Una volta che i sogni sono noti puoi essere aiutato a diventare più naturale, meno represso… e conoscere i momenti della tua vita in cui hai negato te stesso, sacrificato te stesso; vuoi in nome della nazione o in nome della religione. Io non ho mai sacrificato nulla. Non ho mai fatto nulla contro me stesso. Dico qualsiasi cosa voglio dire, faccio ogni cosa che voglio fare. Non ho mai seguito nessuno, non ho mai ascoltato i consigli di nessuno. Ho vissuto una vita molto innocente, primitiva, semplice. Ecco perchè non sogno.

… segue un filmato del maestro spirituale e di meditazione Osho …

(Da: Osho – The last testament,Vol. 2 #12)

Osho su Amazon
Osho – Macrolibrarsi
Osho.com
it.wikipedia.org/wiki/Osho
Oshoba.it
Aforismi di Osho



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: