Cos’è l’attenzione? – Aivanhov

“Provate a convincere gli esseri umani che è della massima importanza essere vigili, attenti… Essi cercano di sviluppare ogni genere di altra facoltà, ma non particolarmente l’attenzione. Eppure, in quanti casi è l’attenzione più che l’intelligenza a permettere di riportare successi; e quanti incidenti sono dovuti all’assenza di vigilanza!

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Si racconta che in India, un uomo condannato a morte supplicava che gli fosse risparmiata la vita. Il giudice gli disse: «D’accordo, ti verrà data una possibilità. Vedi questa coppa piena d’acqua? Se riesci a fare il giro della città senza versarne neppure una goccia, avrai salva la vita. Altrimenti, verrai decapitato». L’uomo se ne andò con la coppa colma fino all’orlo… e quando tornò, non aveva perso una sola goccia! Il giudice gli chiese: «Allora, cosa hai visto in città, cosa hai udito?» Ma l’uomo non aveva visto niente, non aveva udito niente: tutta la sua attenzione era concentrata sulla coppa. Ecco che cos’è l’attenzione. E anche se non vi trovate nella stessa situazione di quel condannato, essa può salvarvi la vita.”

(Omraam Mikhael Aivanhov)

Aivanhov su Amazon.it
Aivanhov su macrolibrarsi
Aivanhov su Wikipedia
Prosveta pubblica le opere d’Aivanhov

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: