La realizzazione del Sé – Lahiri Mahasaya

La meditazione culmina nella rivelazione. Dalla realtà dell’essere sorgono la percezione e l’esperienza del puro Sé. La realizzazione del Sé è la rivelazione spontanea della nostra vera natura attraverso l’illuminazione della nostra pura coscienza.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Medita incessantemente, in modo da poterti vedere velocemente come essenza infinita, libera da ogni forma di miseria. Cessa di essere prigioniero del corpo e, usando la chiave segreta del Kriya Yoga, impara a rifugiarti nello spirito.

Meditation results in revelation. Out of the reality of one’s being arises the perception and experience of the pure Self. Self-realization is the Self-revelation of our true nature by the illumination of our pure consciousness.

Meditate unceasingly, that you quickly behold yourself as the Infinite Essence, free from every form of misery. Cease being a prisoner of the body; using the secret key of Kriya, learn to escape into Spirit.
 

“Lahiri” era il suo cognome, a cui i suoi discepoli hanno aggiunto “Mahasaya”, che significa “grande anima”. Fu grazie a Lahiri Mahasaya che l’antica scienza del Kriya Yoga fu resa disponibile non solo per chi avesse “rinunciato al mondo”, ma a tutti i ricercatori sinceri.
Lahiri non era un Swami, bensì un contabile, sposato con due figli, e in tutta la sua vita ha dimostrato che si può vivere nel mondo, pur con una dedizione totale ai più alti ideali spirituali. Lahiri Mahasaya era discepolo di Babaji.
 

Citazioni di Lahiri Mahasaya

– Cercate di mettervi in sintonia con l’Attiva Guida Interiore; la voce divina può risolvere ogni dilemma della vita.
– Malgrado che l’uomo sembri avere un’abilità illimitata per procurarsi dei tormenti, l’Infinito Soccorso è ugualmente illimitato.
– È saggio solamente colui che si dedica a mettere in pratica, e non solo a leggere, le antiche rivelazioni.
– Risolvete tutti i problemi con la meditazione. Preferite alle inutili discussioni religiose, una reale comunione con Dio.
– Purgate la mente dai rimasugli teologici e dogmatici: fate entrare le fresche e sonanti acque della percezione diretta.
– Rammenta sempre che non appartieni a nessuno, e che nessuno ti appartiene.
– Rifletti che un giorno all’improvviso, dovrai abbandonare questo mondo; perciò cerca ora di conoscere Dio.

(Lahiri Mahasaya – 1828-1895)

https://it.wikipedia.org/wiki/Lahiri_Mahasaya
https://it.wikiquote.org/wiki/Lahiri_Mahasaya



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: