Brainlink (dispositivo per meditatori)

Brainlink è un dispositivo indossabile che aiuta a controllare e gestire l’attività mentale attraverso il rilevamento di onde cerebrali tramite appositi sensori. In pratica è analogo a quella classe di strumentazioni che permettono di guidare droni a distanza con la forza del pensiero, ma è indirizzato soprattutto a giocatori e meditatori. Brainlink migliora il rilassamento e aumenta la concentrazione con lo scopo di facilitare le attività quotidiane.

BrainLink-1

Ad accomunare tutte le versioni è però il Brainlink, il cuore pulsante del dispositivo che raccoglie una serie di sensori che individuano l’intensità delle onde cerebrali attraverso la pelle, LED che indicano l’intensità delle onde cerebrali (rosso per alti livelli di concentrazione, blu per alti livelli di rilassamento), chip ThinkGear che sfrutta la tecnologia di onde cerebrali eSense della Silicon Valley e Bluetooth 3.0 per le connessioni con dispositivi.

BrainLink-2

Stando a quanto riportato dalla società, Brainlink ha quattro funzioni fondamentali:

Monitoraggio onde cerebrali: il neurofeedback è stato ampiamente utilizzato da atleti e soggetti affetti da sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), e soprattutto in questi ultimi casi è stato dimostrato che migliora le prestazioni neurocognitive dei bambini. Queste apparecchiature sono molto costose e rare in presidi pubblici, quindi Brainlink potrebbe rappresentare la giusta alternativa. Basterà collegare uno smartphone o un tablet via wireless alla cuffia, interagire con varie applicazioni e giochi, e analizzare le informazioni dell’elettroencefalogramma. E’ compatibile con iOS, Android, PC e Mac.

Meditazione e decompressione: la ricerca ha dimostrato che la meditazione profonda può alterare la propria frequenza di onde cerebrali (l’onda Alpha) e ridurre la pressione ormonale (cortisolo) associata all’insonnia, pressione alta e obesità, ma senza l’aiuto di neurofeedback è difficile avere un’idea sulla quantità di onde Alpha prodotte durante la meditazione. Brainlink, invece, permette di visualizzare le onde cerebrali in tempo reale, fornendo un rapporto preciso e scientifico per monitorare le variazioni e i progressi.

Giocare usando il cervello: con Brainlink si potranno scaricare gratuitamente giochi ed applicazioni “rompicapo” sull’App Store di NeuroSky, che non solo attiveranno il cervello ma anche le attività sociali con amici e familiari.

Controllo parentale: Brainlink prevede anche la possibilità di limitare l’uso ed il tempo di determinate applicazioni/giochi attraverso un pannello di controllo e password. Tra le funzioni più interessanti, però, segnaliamo la presenza di un database cloud di onde cerebrali attraverso cui confrontare il punteggio del proprio bambino con quello di altri della stessa età.

BrainLink Lite EEG Headband di Macrotellect – Amazon
Fonte



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: