Esercizio di stop – Osho

L’esercizio dello “Stop!” di Gurdjieff era incredibilmente importante, forse uno dei contributi più rilevanti al mondo moderno – e il mondo moderno non ne è neppure consapevole. Gurdjieff diceva ai suoi discepoli di impegnarsi in ogni tipo di attività: qualcuno zappa in giardino, qualcuno taglia la legna, qualcuno sta preparando da mangiare, qualcuno sta pulendo il pavimento. Ogni tipo di attività è in corso, con la sola condizione che quando lui dice: “Stop!” ovunque tu ti trovi, qualunque sia la tua postura, ti fermi come morto.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Non devi barare, perché allora tutto il senso dell’esercizio va perso. Per esempio, se la tua bocca era aperta e vedendo che Gurdjieff non è lì a osservare, tu chiudi un po’ la bocca per riposarti, allora hai mancato lo scopo. Avevi una gamba alzata – ti stavi muovendo – e una gamba era a terra; adesso arriva improvvisamente l’ordine: “Stop!”… Quando diventi come una statua, non ti è neppure permesso di battere ciglio: ti fermi esattamente nella posizione in cui ti trovi quando senti la parola “Stop!” Significa solo fermarsi e nient’altro. Sarai sorpreso di diventare all’improvviso una statua di ghiaccio – e in quello stato puoi vedere te stesso in trasparenza. Tu sei sempre così impegnato in attività – e all’attività del corpo è associata l’attività della mente. Non le puoi separare, per cui, quando il corpo si ferma completamente, naturalmente, immediatamente si ferma anche la mente, in quel preciso istante.

… segue un filmato del maestro spirituale e di meditazione Osho …

– Osho –

Osho su Amazon
Osho – Macrolibrarsi
Osho.com
it.wikipedia.org/wiki/Osho
Oshoba.it
Aforismi di Osho



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: