Riconoscere la natura di Buddha

Nell’«Uttaratantra» di Maitreya, si dice che riconoscere la propria natura di Buddha è come un povero che scopra un tesoro inestimabile sepolto sotto la sua casa. È come scoprire un gioiello sepolto nel fango. Se il Buddha potenziale che c’è in noi è come una statua d’oro avvolta in stracci sporchi, l’immagine dorata non potrà mai essere offuscata dagli stracci, ma solo oscurata.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Nel XIII capitolo del «Vangelo secondo Matteo» si legge che Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il Regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.»

Buddhismo & Meditazione (amazon)
Buddha e Buddismo (macrolibrarsi)
Fonte



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: