Superare la paura, l’ansia e la preoccupazione – Yogananda

La paura dell’insuccesso o della malattia viene coltivata quando si permette alla mente cosciente di indugiare a lungo su questi pensieri, che alla fine si stabiliranno profondamente nel subconscio e poi nel superconscio. Allora le radici della paura, penetrate nella supercoscienza e nella subcoscienza, cominceranno a germogliare, fino a invadere la mente cosciente con gli alberi della paura. Questi alberi non possono essere distrutti con la stessa facilità con la quale si sarebbe potuto distruggere il pensiero originario, e alla fine produrranno i loro mortali frutti velenosi.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Sul campo di battaglia della vita affrontate tutto e tutti con il coraggio dell’eroe e il sorriso del conquistatore.

* * *

Siete figli di Dio. Che cosa avete da temere?

* * *

Sradicate gli alberi della paura concentrandovi con forza sul coraggio e rivolgendo la vostra coscienza verso la pace assoluta di Dio racchiusa in voi.

* * *

Qualunque cosa temiate, allontanatela dalla mente e mettetela nelle mani di Dio. Abbiate fede in Lui. Molto spesso la sofferenza è dovuta unicamente alla preoccupazione. Perché soffrire ora se la malattia non si è ancora manifestata? Poiché molti dei nostri mali provengono dalla paura, non appena la scaccerete sarete liberi. La guarigione sarà istantanea. Ogni sera, prima di addormentarvi, affermate: “Il Padre Celeste è accanto a me; sono protetto”. Circondatevi mentalmente dello Spirito. Sentirete allora la Sua meravigliosa protezione.

* * *

Quando la coscienza sarà costantemente rivolta a Dio, non avrete più paura e supererete tutti gli ostacoli con fede e coraggio.

* * *

La paura ha origine nel cuore. Se mai doveste sentirvi sopraffare dal terrore delle malattie o degli incidenti, inspirate ed espirate profondamente, lentamente e ritmicamente varie volte, rilassandovi dopo ogni espirazione. Questo esercizio aiuta la circolazione a normalizzarsi. Quando il vostro cuore è veramente tranquillo, non potete avere più paura. 
 

Tecnica per rilassare il corpo

Contrarre i muscoli del corpo servendosi della volontà: fate fluire con la volontà l’energia vitale (per mezzo della contrazione) in tutto il corpo o in una parte qualsiasi di esso. Sentite che l’energia vibra in tutto il corpo o in quella specifica parte, apportando forza e vitalità. Rilassare e percepire: rilassatevi e cercate di percepire nella parte ricaricata la piacevole ed elettrizzante sensazione di nuova vitalità e di nuova forza. Cercate di comprendere che non siete il corpo, ma la vita che lo sostiene. Percepite la pace, la libertà e la maggiore consapevolezza che si accompagnano alla calma procurata dalla pratica di questa tecnica.

* * *

Molti vengono da me per parlarmi delle loro angosce. Io li esorto a sedersi in silenzio, a meditate e a pregare; e, dopo essersi interiormente rasserenati, a pensare ai vari modi in cui possono risolvere o eliminare il problema. Quando la loro mente è serenamente concentrata su Dio, quando la loro fede in Dio è forte, trovano finalmente una soluzione. Le vostre difficoltà non si risolveranno né ignorandole né preoccupandovene. Meditate finché non vi tranquillizzerete; poi pensate al vostro problema e pregate profondamente, invocando l’aiuto di Dio. Concentratevi e troverete una soluzione senza dover subire la terribile tensione suscitata dall’ansia…

Ricordate, è molto meglio meditare su Dio finché non provate un senso di calma interiore che perdervi in una serie infinita di ragionamenti. Allora dite al Signore: “Non posso risolvere il mio problema da solo, anche se pensassi a una miriade di soluzioni diverse; ma posso risolverlo mettendolo nelle Tue mani, chiedendoTi prima di tutto di guidarmi, e poi continuerò a pensare alle varie soluzioni possibili”. Dio aiuta coloro che si aiutano. Se la vostra mente è tranquilla e piena di fede, dopo aver pregato Dio nella meditazione, riuscirete a intravedere diverse risposte ai vostri problemi, e poiché la vostra mente è calma, sarete in grado di individuare la soluzione migliore. Seguitela e tutto si risolverà per il meglio. Questo significa applicare la scienza della religione nella vita quotidiana.

* * *

Anche se siamo molto occupati, di quando in quando dovremmo ricordarci di liberare del tutto la mente dalle preoccupazioni e dall’assillo dei nostri impegni. Cercate di rimanere per un minuto intero senza lasciarvi andare a pensieri negativi, concentrando la mente sulla pace interiore, specialmente se siete preoccupati. Poi cercate di mantenere calma la mente per alcuni minuti. Successivamente, pensate a qualche episodio felice; soffermatevi su di esso e visualizzatelo; rivivete mentalmente più e più volte qualche esperienza piacevole, finché non avrete dimenticato completamente le vostre preoccupazioni.

* * *

La realizzazione che il potere di pensare, parlare, sentire e agire proviene da Dio, e che Egli è sempre con noi a ispirarci e guidarci, porta con sé l’istantanea liberazione dal nervosismo. Sprazzi di gioia divina seguiranno questa realizzazione; talvolta una profonda illuminazione pervaderà tutto l’essere, distruggendo il concetto stesso della paura. Come un oceano, il potere di Dio irrompe, permeando il cuore con un’onda purificatrice, eliminando tutti gli ostacoli creati dai dubbi ingannevoli, dal nervosismo e dalla paura. L’illusione della materia, ossia la coscienza di essere soltanto un corpo mortale, si supera quando entrate in comunione con la dolce serenità dello Spirito che si raggiunge attraverso la meditazione quotidiana. Allora saprete che il corpo è una bollicina di energia nel Suo mare cosmico.

* * *

Fate uno sforzo supremo per trovare Dio. Vi sto esponendo una verità pratica, di evidente buon senso; vi sto illustrando una filosofia che dissolverà completamente la vostra consapevolezza del dolore. Non abbiate paura di niente… Meditate profondamente e fedelmente, e un giorno vi risveglierete in estasi con Dio e comprenderete quanto sia sciocco che gli esseri umani credano di soffrire. Voi, io, loro siamo tutti puro Spirito.
 

Affermazioni

Mi calmo e allontano dalla mia mente tutto il peso dei miei pensieri per lasciare che Dio esprima, attraverso me, il Suo amore perfetto, la Sua pace e la Sua saggezza.

* * *

O Protettore onnipresente! Quando le nubi della guerra riversano piogge di gas e di fuoco, sii Tu il mio rifugio.

* * *

Nella vita e nella morte, nella malattia, nella carestia, nella pestilenza o nella povertà, possa io affidarmi sempre a Te. Aiutami a comprendere che io sono Spirito immortale, non toccato dai mutamenti dell’infanzia, della giovinezza, della vecchiaia né dagli eventi che sconvolgono il mondo.

(Dagli scritti di Paramahansa Yogananda)

– Paramahansa Yogananda su Amazon
– Paramahansa Yogananda su Macrolibrarsi
– Paramahansa Yogananda su Wikipedia
Aforismi di Yogananda
– Self-Realization Fellowship



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: