La mente è un utensile creativo – Roy Eugene Davis

La mente che usiamo è un piano di energia sottile attraverso il quale percepiamo il nostro ambiente immediato. Questo piano mentale è una porzione (o un’unità) di un piano più esteso che chiamiamo “Mente Universale”. Attraverso la mente che usiamo possiamo lavorare in armonia con il piano più esteso della mente e, in questo modo, sperimentare in modo cosciente ed esatto una relazione di lavoro armoniosa con l’Universo.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Utilizzata in modo cosciente ed intelligente, la nostra mente ci può assistere nel processo di successo e libertà. Utilizzata in modo non saggio, invece, ci conduce alla limitazione. Un punto importante da ricordare è che la mente è il nostro “attrezzo” e abbiamo la capacità di imparare ad usarla saggiamente. Ci sono vari livelli di funzionalità mentale ed è possibile creare e mantenere ordine tra questi livelli. Se il piano mentale è limitato da concetti rigidi, la nostra percezione del mondo viene filtrata attraverso quei concetti. Una persona dirà: “Io vedo il mondo in questo modo”, oppure “lascia che io ti dica come è veramente il mondo dal mio punto di vista”. Noi riconosciamo di non essere la mente quando diciamo: “Mi sembra di non riuscire a controllare la mia mente”. Affermiamo: “Ho intenzione di cambiare il mio modo di pensare riguardo quella determinata situazione”. Nel punto più interno di noi stessi, il “cuore”, c’è l’Essere, ossia l’unità di consapevolezza che osserva l’attività mentale e che ha la capacità di utilizzare la mente con intelligenza. Conosciamo alcune persone che apparentemente sono nate brillanti e intelligenti. Ne conosciamo altre, invece, che sembrano essere annebbiate e letargiche. Nella nostra esperienza personale possiamo sicuramente ricordare momenti brillanti e momenti di confusione. Possiamo richiamare alla mente occasioni in cui eravamo altamente risoluti e altri durante i quali eravamo confusi o addirittura disperati.

Per ordinare i processi del piano mentale è utile che una persona assuma un atteggiamento di competenza. La mente, essendo un utensile creativo, è la nostra serva.

(Roy Eugene Davis – “The potential is within you” – CSA Press 1982)

Roy Eugene Davis (amazon)
Roy Eugene Davis (macrolibrarsi)
– https://it.wikipedia.org/wiki/Roy_Eugene_Davis
Center for Spiritual Awareness (pagina in italiano)
https://www.kriyayoga.it/it/
Fonte: Furio Sclano



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: