I discorsi serali (G. I. Gurdjieff)

C’era una volta un anziano Maestro che aveva un gruppo assai numeroso di discepoli che, periodicamente, andavano ad ascoltarlo. Alcuni di loro, presi dall’entusiasmo di seguire la Via, gli dissero: “Maestro! Sappiamo quanto il discepolo deve darsi nelle mani della Guida, divenendo leggero come una foglia per essere sospinta dal Grande Vento. Noi lo vogliamo! Il desiderio della meta ci brucia dentro.” Il maestro sorrise, perché conosceva i loro cuori e sapeva cosa si celava in essi e per un certo tempo non gli chiese nulla.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Quando giunse il momento, il Maestro chiese ad uno di portare delle rose in un certo luogo. Ad un altro chiese di trasportare un diamante di sua proprietà ad un uomo, suo amico, che era molto lontano. Ad un altro ancora chiese di portare a termine un lavoro molto faticoso che lo avrebbe tenuto per dei giorni lontano dalla sua casa.

Il primo discepolo rimase esterrefatto e, con il sorriso sulle labbra, negò la sua disponibilità. Il secondo iniziò a scusarsi ed a giustificarsi, sino a quando lui stesso fu convinto che continuare a chiedergli di occuparsi del diamante sarebbe stato disumano. Il terzo confermò la sua disponibilità e poi si rese irreperibile per il giorno in cui sarebbe dovuto partire.

La sera stessa, ai discepoli rimasti, il maestro disse: “Essere nella Via non vuol dire imparare nuove filosofie, ma soprattutto darsi al Lavoro. I buoni propositi, gli entusiasmi, i buoni ideali, servono a poco. Ciò che è necessario è il fare, ed il fare ben condotto secondo i termini del giusto tempo e nel giusto modo. Altrimenti ciò che io insegno non potrà penetrare. Quei tre amici hanno perso l’opportunità di entrare in sintonia diretta con l’Insegnamento e di capire attraverso l’esperienza. Si accontentano di ascoltare i miei discorsi serali. Questo non li porterà mai da nessuna parte.”

– George I. Gurdjieff –

Georges I. Gurdjieff (amazon)
George I. Gurdjieff (macrolibrarsi)
Aforismi di G. I. Gurdjieff (1869-1949)
Georges Ivanovic Gurdjieff (wikipedia)
https://it.wikipedia.org/wiki/Quarta_Via



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: