La struttura della meditazione

Gli edifici dell’architettura sacra o laica dedicati espressamente alla meditazione sono ancora relativamente pochi. A Nantan, Tokyo, ce n’è uno sicuramente degno di nota.

In Francia un’equipe formata da storici, giornalisti, architetti e designer giunti dal mondo intero ha lavorato per quasi tre anni con uno scopo ben preciso: selezionare i progetti architettonici che negli ultimi dieci anni si sono guadagnati un posto in prima fila nella storia dell’architettura contemporanea. …

Tra i progetti più estremi ed emozionanti degli ultimi dieci anni: …

A Nantan (Tokyo) la struttura della meditazione costruita nel 2000 da Takashi Yamaguchi rappresenta un vero e proprio tempio che unisce tradizione e innovazione. L’opera, del valore di 175.000 dollari, si trova immersa in un sito buddista tra gli alberi di pino. Nonostante sia estremamente moderno nelle forme, il cubo bianco è considerato un’eccellenza dell’architettura sacra nipponica. Note tratte dall’articolo “Architettura, ecco le migliori opere del XXI secolo” di Iskra Naydenova Cannizzaro edito su affaritaliani.it.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: