Nella forza di volontà giace il germe del successo – Yogananda

Molte persone agiscono in modo teso e nervoso quando stanno cercando di ottenere qualcosa di grande importanza per loro. Ma le azioni sviluppate con ansietà o nervosismo non attraggono il potere di Dio; mentre la serena e costante applicazione della volontà, invece, scuote tutte le forze della creazione e attrae la risposta dell’Infinito.

Meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Il germe del successo in qualunque campo di attività giace nella forza di volontà: “Il mio corpo potrà essere distrutto, però la mia mente, la mia forza di volontà, rimarrà sempre eretta”, così stai esprimendo la forza di volontà nella sua forma più completa.

La forza di volontà è ciò che rende l’uomo divino. Quando rinunci ad esercitare la tua forza di volontà, diventi un essere mortale. Molti affermano che non dovremmo esercitare la nostra forza di volontà per cambiare le nostre condizioni, dato che facendolo possiamo interferire con i piani di Dio.

Ma, perché Dio avrebbe dovuto dotarci di volontà, se non perché la applicassimo? Per parlare, camminare, stare in piedi, andare al cinema o andare a dormire, impieghiamo la nostra volontà. Tutto ciò che facciamo lo facciamo applicando la nostra volontà, se non lo facessimo saremmo automi. Gesù non voleva dire di non usare la volontà quando disse: “Sia fatta la Tua volontà e non la mia”, ciò che stava cercando di insegnare era che l’uomo deve sottomettere la sua volontà, la quale è soggetta a desideri, alla volontà di Dio. Così quando preghiamo con perseveranza in modo corretto, stiamo impiegando la nostra volontà.

È necessario “credere nella possibilità che si compia ciò per cui preghiamo“. Quando dalla nostra mente sparirà tutto l’impossibile in essa entrerà il potere divino.

Coloro che persistono nel loro intento, senza accettare mai il fallimento, ottengono l’oggetto per il quale lottano. Quando eserciti la tua volontà in modo costante, tanto attraverso il tuo pensiero, come con le tue azioni, ciò che desideri dovrà compiersi. Anche se non dovesse esistere al mondo un oggetto come quello che desideri, se persisti nel tuo impegno il risultato che persegui in qualche modo si manifesterà. Questo tipo di attitudine attrae la risposta di Dio, dato che tale volontà proviene da Lui; una volontà costante è una volontà divina.

(Da: Paramahansa Yogananda – “Il Divino Romanzo”)

– Paramahansa Yogananda su Amazon
– Paramahansa Yogananda su Macrolibrarsi
– Paramahansa Yogananda su Wikipedia
Aforismi di Yogananda
– Self-Realization Fellowship

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: