Zuppa di farro fusion. Lo Zen in cucina

Benvenuti al corso di cucina zen! Questa volta illustreremo una zuppa. Per prima cosa pulisci la cucina. Mentre pulisci la cucina puisci la tua mente. Per questo i lavori manuali sono tenuti in grande considerazione nella filosofia zen. Lo zen insegna l’armonia fra l’uomo e l’ambiente che lo circonda. Per stare bene con te stesso nel tuo ambiente quotidiano dovresti nutrirti con cibo locale. Oppure puoi scegliere un cibo esotico prima di fare un viaggio. Nello zen nessuna regola è rigida. … segue un filmato …

Hai bisogno di

(ingredienti per 2 persone)

  • 1 pentola alta e larga
  • 1 tagliere
  • 1 coltello ben affilato
  • 1 cucchiaio di legno
  • 600 ml di brodo di verdure
  • 150 g di farro perlato
  • 1 carota
  • 1 porro
  • prezzemolo q.b.
  • 15 pomodorini ciliegini
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.


Step by step

  1. Pulire la cucina prima di iniziare la preparazione: serve per eliminare le impurità della mente.
  2. Preparare il brodo vegetale con le verdure avanzate da altre ricette.
  3. Eseguire un compito alla volta, con precisione e attenzione.
  4. Mettere il farro in una ciotola e versare lentamente dell’acqua fino a ricoprirlo. Quindi lasciarlo a mollo per un’ora.
  5. Tagliare metà porro a rondelle e quindi tritarlo finemente con il coltello.
  6. Tagliare la carota a strisce sottili e quindi sminuzzarla.
  7. Tagliare a rondelle l’altra metà del porro.
  8. Dividere i pomodorini a metà.
  9. Separare gli ortaggi dal brodo. Un cuoco zen li utilizzerà come concime per le piante.
  10. Scaldare nella pentola 4-5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva.
  11. Quando l’olio è giunto a temperatura, soffriggervi il porro tritato.
  12. Scolare il farro e aggiungerlo al porro.
  13. Unire quindi il brodo vegetale a aggiustare di sale.
  14. Abbassare la fiamma e lasciare cuocere.
  15. Nel frattempo, praticare nuovamente l’esercizio della pulizia, riordinando la cucina e lavando tutti gli attrezzi usati.
  16. Tornare quindi a mescolare la zuppa lentamente e a lungo, concentrandosi solo su quello che si sta facendo e cercando di non pensare ad altro.
  17. Dopo 40 minuti spegnere la fiamma.
  18. Unire la carota e il porro a rondelle e mescolare.
  19. Versare qualche mestolo di zuppa in una ciotola, aggiungere i pomodori tagliati e guarnire con il prezzemolo.
  20. Consumare la zuppa calda, tiepida o fredda secondo i propri gusti e la stagione.

http://www.deabyday.tv



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: