Una questione di vita o di morte – Osho

– Osho, questa mattina, mentre parlavi della “risposta senza domanda”, ho osservato le mie domande dissolversi nel silenzio, che per un attimo ho condiviso con te. Ma una domanda è rimasta, ed è questa: se noi non facciamo domande, come faremo a giocare con te?

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

– Questa sì che è una domanda! Sarà difficile, per cui, che abbiate o no delle domande, potete continuare lo stesso a chiedere. Non occorre che la domanda sia tua, ma è di certo di qualcun altro, da qualche parte. E la mia risposta può aiutare qualcuno, da qualche parte, prima o poi. Perciò, continuiamo il gioco. Da parte mia, non posso dire nulla; se non c’è una domanda, io sono silenzioso. A causa della domanda, è possibile per me rispondere. Per cui non importa se la domanda è tua: ciò che importa è che la domanda è inevitabilmente di qualcuno, da qualche parte. E io non rispondo soltanto a te; io rispondo attraverso di te, all’umanità intera… non solo all’umanità contemporanea, ma anche all’umanità che verrà, quando io non sarò qui a rispondere. Per cui trovate tutti i punti di vista possibili e fate domande, in modo che chiunque, anche in futuro quando non sarò qui, abbia una domanda, possa trovare una risposta nelle mie parole. Per noi è un gioco; per qualcuno può diventare davvero una questione di vita o di morte.

Osho su Amazon
Osho – Macrolibrarsi
Osho.com
it.wikipedia.org/wiki/Osho
Oshoba.it
Aforismi di Osho



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: