L’occhio spirituale (e la meditazione) – P. Yogananda

L’occhio spirituale – che può essere visualizzato in meditazione profonda, ndr – è un telescopio spirituale che ha tre raggi come lenti. Il cerchio esterno è dorato. La lente di luce interna è blu, ed ha al centro una stella argentata a cinque punte (come terzo raggio). La microcosmica energia cosmica si manifesta microcosmicamente nel corpo umano come la specifica e riflessa energia vitale o corpo astrale. L’occhio astrale è l’energia cosmica individualizzata nel corpo umano.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo

In meditazione, la forza vitale dev’essere dapprima ritirata dal corpo, e deve attraversare i portali dell’energia cosmica rappresentati dal cerchio dorato; quindi deve immergersi nella luce blu che rappresenta la Coscienza Cristica; e poi deve penetrare nella stella argentata che rappresenta lo Spirito, nella regione dell’Infinito. Queste tre luci – dorata, blu e argentata – contengono tutti i tipi di raggi ultravioletti, elettronici e atomici; raggi di energia cosmica attraverso cui bisogna penetrare prima di poter raggiungere il Cielo. L’alone dorato e la luce centrale blu sono le due ali della colomba, mentre la piccola stella bianca rappresenta la bocca della colomba. La luce dorata esterna è lo Spirito Santo o Energia Cosmica o Natura; il blu rappresenta Dio Figlio o Cristo, e la stella argentata rappresenta Dio Padre.

(Da: “Il vangelo di Gesù secondo Paramhansa Yogananda” – amazon)

– Paramahansa Yogananda su Amazon
– Paramahansa Yogananda su Macrolibrarsi 
Il Vangelo di Gesù secondo Paramhansa Yogananda – volume 1° – macrolibrarsi
– Paramahansa Yogananda su Wikipedia
Aforismi di Yogananda su Meditare.it
– Self-Realization Fellowship



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: