La fede non è necessaria – Jiddu Krishnamurti

La fede non è necessaria, e neppure gli ideali. Sia l’una che gli altri dissipano l’energia che serve per seguire lo svolgersi del reale, di “ciò che è”. La fede, come gli ideali, è una fuga dalla realtà, e nella fuga non c’è fine al dolore. La fine del dolore è la comprensione della realtà momento per momento.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Non esiste un sistema o un metodo che dia la comprensione, ma solo una consapevolezza della singola realtà che sia priva di scelta. Meditare seguendo un sistema significa evitare la realtà di ciò che si è; è assai più importante capire se stessi, il costante mutare delle realtà che ci riguardano, anziché meditare per trovare dio o avere visioni, sensazioni e altre forme di distrazione.

(Da: Meditazione – Jiddu Krishnamurti)

Jiddu Krishnamurti (amazon)
Krishnamurti (macrolibrarsi)
it.wikipedia.org/wiki/Jiddu_Krishnamurti
https://it.krishnamurti-teachings.info
Aforismi di Jiddu Krishnamurti su Meditare.it
jkrishnamurti.org



Una risposta

  1. Giovanni Vannucchi ha detto:

    Di più: la fede è dannosa.
    E’ l’antitesi della ricerca.
    E’ fermarsi, cristallizzarsi.
    Barricarsi nelle proprie convinzioni.
    La ricerca è libera.
    La fede è un carcere.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: