La calma della meditazione – Shunryu Suzuki-roshi

La calma della meditazione vi darà forza nella vita di tutti i giorni.

Una poesia zen dice: “Dopo che il vento cessa vedo un fiore cadere. Per il canto dell’uccello scopro la calma della montagna”.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen - buddhismo

Prima che accada qualcosa nel regno della calma, noi non sentiamo la calma; solo quando qualcosa accade all’interno della calma, noi la scopriamo veramente.

Dice un adagio giapponese: “Per la luna c’è la nuvola; per il fiore c’è il vento”. Quando vediamo una parte della luna velata da una nuvola, o da un albero o da un cespuglio di erbacce, allora ne avvertiamo veramente la rotondità. Ma quando vediamo chiaramente la luna senza che niente si frapponga, non ne avvertiamo la rotondità come quando si trova parzialmente coperta da qualcos’altro.

Mentre fate zazen, vi trovate in uno stato di completa calma mentale; non sentite niente. Sedete e basta. Ma la calma della meditazione vi darà forza nella vita di tutti i giorni. Perciò è nella vita di tutti i giorni, e non quando sedete in meditazione, che scoprirete l’effettivo valore dello Zen.

Da: Shunryu Suzuki-roshi, “Mente zen, mente di principiante“, Conversazioni sulla meditazione e la pratica Zen
(L’unica testimonianza scritta di un grande Roshi contemporaneo che con il calore della sua umanità la sua semplicità e la dolcezza, ha saputo comunicare all’occidente, in una lingua occidentale, l’intimo significato dello Zen.)

Shunryu Suzuki-Roshi – Amazon
Shunryu Suzuki-Roshi – Macrolibrarsi



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: