Da un satsang di Ramesh Balsekar

Da un satsang di Ramesh Balsekar (Maestro di non dualità).

Ronald mi sta domandando: ”Qual è la differenza tra Ramesh che è un saggio illuminato ma dice di essere un ego, e me che sono un ego ricercatore?”
Questo punto non è mai stato discusso. Io, Ramesh, ho un ego esattamente come Ronald. Quale elemento abbiamo in comune e quale elemento non è presente in uno di noi?

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

Ramesh: Eccoti la risposta: mi considero come un’entità separata, ho la mia famiglia, i miei beni personali, ho un destino tutto mio, esattamente come te. La sola differenza è che Ronald, al contrario di Ramesh, si considera l’autore delle sue azioni.

[ … ] Non è che viviamo nell’illusione. La realtà è reale. Come si fa a dire all’ego del ricercatore: ”tu non esisti, non esiste niente?” Io invece asserisco: ”Sì esistiamo come entità indipendenti; siamo strumenti indipendenti tramite i quali la vita si manifesta”.

Ronald: Ciò significa che vedi le persone che sono qui nella stanza con noi, circa venti persone, come degli ego separati?

Ramesh: Sì certo. Considero veramente ognuno dei presenti come entità separate; non vi dico: ”Oh! Siamo tutti uno, no, non l’ho mai detto! Siamo entità separate attraverso cui opera l’Uno. Siamo strumenti tramite i quali funziona l’Uno.

(Da: “Non più confusione” di Ramesh Balsekar)

Ramesh Balsekar – Macrolibrarsi.it
Ramesh Balsekar – Amazon
https://en.wikipedia.org/wiki/Ramesh_Balsekar
Fonte



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: