La fine di Me – Mooji

Satsang con Mooji – La fine di Me – Zmar, Portogallo 12 settembre 2013 – Prima Sessione.

In qualche modo sono stato abbracciato dall’interno e quasi tutti i desideri sono stati eclissati da questo desiderio di essere veramente, veramente libero e per la verità. Sì. E l’unica cosa che salta fuori, intensamente, è questa paura della morte e del corpo, l’attaccamento al corpo e al corpo-mente. Vorrei domandarti di guardare insieme, così che possiamo vedere chi ha paura di…

– Ah, ah… ognuno ha qualcosa che attirerà in qualche modo l’attenzione verso questo problema, vedi? Come qualcuno che dice: “So che qualcosa, qualcosa manca, qualcosa manca.” E io dico, va bene, dimmi che cosa manca. “Non lo so”. Eppure si continua a credere in questo. Così, di fatto, non c’è niente che debba essere trovato. Ma la convinzione è ancora lì: “Manca qualcosa.” E perché arriva questa convinzione? Per nessuna ragione. …

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen

La mente creerà ogni tipo di cosa insensata. E di fatto, la maggior parte di tutto ciò, sono cose insensate, no? Inventerà di tutto, e poi, in qualche modo, una parte di te se la berrà, e da dove arriva tutto questo? Arriva, di fatto, dall’identità. …

C’è un certo attaccamento all’identità, e c’è la paura che quella identità un giorno finirà, e che questa sarà la tua fine. Pensi di essere vivo solo quando la coscienza sta funzionando, ma tu non sei vivo solo nello stato cognitivo. Qualcosa conosce l’attività e l’assenza di attività. Qualcosa osserva l’attività e il riposo, ed è qui proprio adesso. … L’Assoluto non può essere trovato come un oggetto. Colui che cerca, è esso stesso un oggetto per esso. Tu sei l’Assoluto. Non c’è fine per te.

Aperto, Aperto, Aperto, Aperto. Aperto a qualunque cosa possa venire sulla mia strada. Aperto a essere aperto qualunque cosa accada. Aperto ad aprire i miei occhi, aperto a vedere, aperto a essere libero, aperto a essere. Aperto alla luce dell’amore che brilla. Aperto ad accettare, aperto a: “Non importa”. Aperto, aperto a cambiare e all’Immutabile. Aperto ad aprirmi a me stesso. Il Senza Nome. Aperto, Aperto. Aperto. …

(abilita i sottotitoli)

http://www.mooji.org/biography_it.html
Mooji – Amazon

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: