Il mio interesse va alle persone – Osho

Silenzio condiviso con le parole presenta: “Il mio interesse va alle persone”.

– [M. W.] Mi chiamo Mike Wolfe. Ho lavorato per la radio e la televisione in Washington D.C. e a Denver in Colorado quindi ho viaggiato parecchio; poi mi sono stancato delle grandi città e sono venuto nell’Oregon centrale.
– [Osho] Il mio interesse va alle persone e alla loro crescita. La città è una preoccupazione loro, non mia. E ho così tante persone intelligenti qui: architetti, ingegneri, medici, esperti di ogni professione che osano, gente avventurosa che è venuta da me, ora è compito loro: un affare mondano, a me non interessa. Ho fiducia in loro: saranno in grado di gestirlo. E lo stanno gestendo. E saranno in grado di svilupparlo tecnologicamente, ma non mi riguarda affatto.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo - benessere - salute

– [M. W.] Cos’è che ti interessa?
– [Osho] Ciò che mi interessa è la loro crescita spirituale. La loro intelligenza dovrebbe raggiungere il suo picco più alto. Dovrebbero essere deprogrammati da tutto ciò che è il passato, morto e putrefatto, privo di significato e dannoso. Il mio compito non sta nel creare la città ma nel creare l’uomo, e poi l’uomo si prenderà cura della città e delle case. Quella è una questione totalmente diversa, non me ne preoccupo. Ma la mia preoccupazione principale è per l’individuo. L’individuo per me è il più grande valore nella vita. E tutte le religioni del mondo hanno represso l’individuo, tutte l’hanno fatto sentire colpevole, tutte l’hanno in qualche modo fatto sentire indegno, un peccatore. Tutte le religioni, in modi diversi, hanno costretto tutti in un angolo, dove non sono più umani. Hanno umiliato l’umanità. Era un loro preciso interesse: avevano bisogno di un mondo di schiavi, non di un mondo di ribelli. E puoi costringere una persona a regredire se la fai sentire colpevole. La puoi rendere timorosa dell’inferno, la puoi rendere avida del paradiso, e in questo modo le fai completamente dimenticare questo momento, questa vita. Tutte le religioni ci hanno provato: o ti fanno focalizzare sul passato, oppure ti fanno focalizzare sul futuro, oltre la morte. Nessuna religione si preoccupa che tu sia vivo, che rida, viva, ami, fiorisca qui e ora e quello è il mio scopo.

– [M. W.] Pensi che facciano questo perché sono una grande impresa e quello è il modo per controllare la gente?
– [Osho] È un grande complotto tra i politici e i preti: lo è stato per migliaia di anni. Il complotto consiste nel fatto che il politico domina la gente per quanto riguarda le cose mondane, e il prete domina la gente per quanto riguarda la loro sfera psicologica, la loro mente, la loro anima. E hanno schiavizzato l’uomo in ogni modo possibile, il politico dall’esterno e il prete dall’interno hanno distrutto tutto il potenziale degli esseri umani. 06:30 Il mio compito consiste nel reintrodurre questo potenziale, nel rendere le persone consapevoli di non essere colpevoli. Se Adamo ed Eva hanno disubbidito a Dio è affar loro. Non puoi sentirti tu colpevole per la disobbedienza di Adamo ed Eva. È talmente stupido! In primo luogo, la disobbedienza non sempre è sbagliata. Per quanto concerne la disobbedienza di Adamo ed Eva, è stata certamente di beneficio all’umanità. Di fatto era Dio il nemico, perché stava proibendo ad Adamo ed Eva di mangiare dall’albero della conoscenza e dall’albero della vita eterna. Ebbene, chi è il nemico? Saggezza, conoscenza, scienza, tutto ciò cui diamo valore nella vita: dipinti, poesia, scultura, nulla sarebbe accaduto se Adamo ed Eva non avessero disobbedito. Sarebbero ancora nudi come animali nel giardino dell’Eden, a masticare erba!

– [M. W.] Mio Dio, spero che… non riesco a immaginare tutti noi in questa stanza a masticare erba!
– [Osho] Non riesci a immaginarlo grazie ad Adamo ed Eva. Dovresti sentirti grato verso Adamo ed Eva!

– [M. W.] Ora sì!
– [Osho] Sì!

– [M. W.] Sai, tutti gli psicologi ci dicono che tutti i nostri problemi vanno fatti risalire a nostra madre, ma ora tu li fai risalire così indietro che non riesco nemmeno a capirlo!
– [Osho] Fanno risalire tutti i problemi alla madre e dimenticano il vero padre. Quella è psicologia maschile sciovinista. Tutta la psicologia è creata dall’uomo, come pure tutte le religioni sono create dall’uomo. La donna viene condannata dalle religioni, ed è condannata adesso dagli psicologi. In effetti lo psicologo sta lentamente prendendo il posto del prete, perché il prete è diventato fuori moda. Le generazioni più giovani non sono più interessate ai preti: hanno visto, in cinquemila anni di storia umana, cos’hanno fatto questi preti. La generazione più giovane è più interessata alla psicoterapia, alla psicanalisi, ad altri metodi diversi di esplorazione psichica. Il prete, in realtà, non è più nella posizione dominante in cui era sempre stato. Per cui ti sorprenderà che tutti i preti al mondo ora studino psicologia, per diventare psicoterapisti. Sta per diventare una qualifica necessaria per ogni vescovo, per ogni prete, avere qualche laurea in psicologia, psicoterapia, psicanalisi perché sono consapevoli che il loro potere sta scemando e gli psicologi li stanno sostituendo. Stanno diventando i nuovi preti. Ma il problema è che il nuovo prete è anche lui al servizio del vecchio potere consolidato: non è un rivoluzionario.

Osho su Amazon
Osho – Macrolibrarsi
Osho.com
it.wikipedia.org/wiki/Osho
Oshoba.it
Aforismi di Osho



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: