Sfruttare significa essere sfruttati – Jiddu Krishnamurti

Siccome quasi tutti noi in un modo o nell’altro cerchiamo il potere, permettiamo che si stabilisca il principio della struttura gerarchica. Così esistono il novizio e l’iniziato, il discepolo e il maestro, e i vari livelli di crescita spirituale che consentono di classificare anche i maestri.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - mindfulness - zen - buddhismo

Quasi tutti noi siamo disposti a sfruttare e ad essere sfruttati, e il sistema che abbiamo accettato ci consente di farlo, nascostamente o apertamente. Sfruttare significa essere sfruttati. Il desiderio di sfruttare gli altri per soddisfare le vostre esigenze psicologiche genera dipendenza; la dipendenza fa sorgere in voi il bisogno di possedere, e così diventate schiavi di quello che possedete. Senza le cose che possedete, senza dipendere da qualche persona o da qualche idea, vi sentireste vuoti, privi di qualsiasi importanza. Ma voi volete essere qualcosa e per sottrarvi alla paura di non essere niente, una paura che vi tortura, entrate a far parte di un’organizzazione, diventate seguaci di un’ideologia, andate in chiesa o al tempio. Così venite sfruttati e voi, a vostra volta, sfruttate altri.

– Jiddu Krishnamurti –

Jiddu Krishnamurti (amazon)
Krishnamurti (macrolibrarsi)
it.wikipedia.org/wiki/Jiddu_Krishnamurti
jkrishnamurti.org
Fonte



Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: