Danze sacre di Gurdjieff

Una versione dei movimenti sacri di Gurdjieff eseguiti da sanyassins all’Osho International Meditation Resort di Pune. Dervisci che danzano all’unisono guardandosi intorno nella vana ricerca del proprio sé più intimo. I movimenti come artifici per superare l’impasse delle risposte involontarie, automatiche e subordinate. L’armonia è trasmessa dai danzatori che come finte marionette si muovono in apparenza all’unisono, ma che sostanzialmente perseguono sempre il medesimo fine, una centratura individuale che li proietti dal palcoscenico della vita verso se stessi.

http://youtu.be/6KOBaUA6Z8g

Pubblicato in spiritualità
Tag , , , , , ,

Rispondi

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.